Crea sito

3. La ritmica del mondo

HOME

TEORIA

Indice

Preludio

Capitolo I
Capitolo II
Capitolo III
Capitolo IV
Capitolo V
Capitolo VI
Capitolo VII

Postludio

Terminologia


RITMICA

Introduzione

1. Clave
2. Origini
3. Ritmica

Conclusioni
3. La ritmica del mondo

  • La Clave delle Americhe settentrionali
...definisce la base dei generi come:
Son Montuno
Guaracha
Guagancò etc …
Essa (generalmente) si riscontra in tre tipici modi:
  • Rumba Clave
  • Son clave
  • Batà
Essa viene espressa nei due seguenti modi:

>> 2/3 e 3/2 <<

Son Clave
  1. Son Clave 2/3
Parte 2.................Parte 3
||x-x-o-x-o-x-x-x-|o-x-x-o-x-x-o-x-||
  1. Son Clave 3/2
Parte 3.................Parte 2
||o-x-x-o-x-x-o-x-|x-x-o-x-o-x-x-x-||

Se cercate di trovare il senso della clave in una parte di musica e, state ascoltando lo strumento del clave, potreste rimanere delusi. La struttura che cercate di individuare potrebbe essere camuffata da suoni strani delle percussioni o suonata da varie parti della batteria la quale gioca il ritmo della clave,es: sul rullante piuttosto che sul tom.
Invece che perdersi con un suono particolare, e più conveniente ascoltare la musica. E' importante rilevare che la melodia costruita sulla Clave assume l'andamento della stessa.
La parte Dos della Clave solitamente ospita una melodia che inizia in tempo forte "battere" e che prosegue in modo più o meno lineare.
La parte Tres della Clave, ospita un andamento in "levare" (sincopato) della melodia.
Se vi concentrate su questo fatto e ascoltate con attenzione la musica, soltanto allora troverete il senso (3/2 <--> 2/3) della clave.


  • Il Concetto della Clave in Medio Oriente (chiave di lettura)…
Parlando sempre di Clave in un diverso contesto culturale come quello del Medio Oriente, scopriamo (con curiosità) che essa viene usata per il medesimo scopo, ma in questo caso, viene interpretata in modo differente.

E' altrettanto interessante il fatto che:

capovolgendo il Pattern >>Cascara<< in Clave 3/2,



leggendo il nuovo motivo ritmico a rovescio…..


ci si trova di fronte ad una delle ritmiche più popolari del mediterraneo e del Medio Oriente, ritmo molto importante nelle danze nordafricane e balcaniche, sotto la forma delle danze di Baladii e "Sayyidii - (dall'Arabo = Sayyiddi = Signore, ritmo signorile)" (nord/est dell'africa). Aggiungendo a questa struttura ritmica una porzione di ¼ in più, si ottiene la struttura del ritmo Greco "Zebeticos".
E' probabile che questa ritmica venisse usata dagli antichi Greci per accompagnare i versi in "Endecasillabe".

Nelle zone tra l' Albania, Grecia e la Turchia si balla il "çiftateli in lingua Turca ed anche in albanese çift-tel <--> doppia-corda)". La struttura di questa ritmica è legata alla Clave 3/2.

1-2-3….8.= note 1/8
o = nota con accento grave
ō = nota con accento acuto
x = pausa di 1/8

||1-2-3-4-5-6-7-8-|1-2-3-4-5-6-7-8-||
||o-ō-x-ō-x-o-ō-x-|o-x-o-x-ō-x-x-x-||

Scrutando attentamente le ritmiche dei balcani, ci si rende conto che esse sono create con lo stesso concetto di clave conservando addirittura anche la possibilità di inversione della pulsazione.
Il ritmo 7/8 sembra essere improntato sulla parte Tres della clave, posta in sette ottavi es:

||o-x-x-o-x-o-x-||

Dividendolo in parti (secondo gli accenti forti), il motivo ritmico si presenta sotto tre gruppi di colpi.
o-x-x
o-x
o-x

La cellula con tre colpi lo chiameremo LONG mentre le cellule con due colpi le chiameremo SHORT.

7/8………………
1-2-3-----1-2--------1-2
LONG--SHORT--SHORT
1-2-------1-2-3------1-2
SHORT--LONG--SHORT
1-2-------1-2------1-2-3
SHORT--SHORT--LONG


L'esempio sopra citato ci mostra la medesima unità temporale esposta in tre diverse formule ritmiche. Attraverso questi tre modi di impostazione del (7/8) è possibile cambiare il senso della pulsazione ritmica.
Tra questri tre modi della stessa specie ritmica, due di loro portano i nomi di:
(kalamatiano - 7/8=long + short + short) e (laz - 7/8=short + short + long).
La "clave (intesa come chiave di lettura)" che sta alla base di questo ritmo svolge il compito della pulsazione garantendo l'andamento della musica.

Un altro ritmo particolare dei balcani è anche il "Karsilama" in (9/8).
Parrebbe che questo ritmo derivi dallo Zebeticos Greco "Zeybek"

Kars

||o-x-o-x-o-x-o-x-x-||

suddivisione in LONG - SHORT.

o-x
o-x
o-x
o-x-x

Non volendo spingersi oltre, si può dedurre che le strutture ritmiche (generalmente) sono legate alla scansione ritmica della clave.

A tal punto, con quest'ultimo esempio sulla ritmica, concludo il mio modesto viaggio attraverso lo spirito armonico del suono del mondo... ricordandovi che in esso, si plasmano le moltitudini caratteriali della razza umana.
Spero di aver contribuito quel poco che basta alla divulgazione corretta dei concetti inerenti al mondo dell'arte dei suoni, accogliendo l'idea che, a tale proposito rimane ancora molto da dire!



Nota:
Chi volesse approfondire l'argomento può scrivere direttamente su:
[email protected]



* Capita spesso che queste ritmiche (non essendo state classificate in modo corretto), vengano chiamate con diversi nomi creando così della sgradita confusione…